Layout-PB-Logo

logogiardini

E’ ormai in dirittura d’arrivo l’organizzazione della seconda edizione di “Giardini a Bassano”, l’iniziativa che la Pro loco ha lanciato lo scorso anno e che tende a trasformare il cuore della città in un susseguirsi di oasi ricche di verde, di colori, di natura e di poesia. Le vecchie strade, le storiche mura si animeranno di ben diciotto giardini che andranno dal tradizionale al moderno, che affronteranno tematiche del momento, legate all’attualità del risparmio energetico, che andranno a raccontare leggende di un tempo.

Il meglio del giardinaggio veneto si confronterà con allestimenti d’avanguardia ed i visitatori potranno ammirare piante già note ed usuali accanto ad altre che hanno caratteristiche tipicamente esotiche. Tema di questa seconda edizione sarà l’Unità d’Italia nel 150° anniversario. foto_per_sito1Ecco allora un ponte sull’ipotetico mare che circonda la penisola, lanciato ad unire nord e sud, con piante caratteristiche della flora mediterranea o montana, ecco un percorso naturalistico che richiamerà luoghi e momenti che hanno fatto la storia d’Italia, ecco ancora un giardino acquatico con zampilli attorno ai quali saranno esibite statue che parleranno anch’esse di personaggi risorgimentali. Non mancherà poi il riferimento ai prodotti della nostra terra a cominciare da una curiosa asparagiaia che farà bella mostra di sé nella piazza centrale della città e che sarà allestita dagli studenti dell’Istituto agrario “Alberto Parolini”. La rassegna si svolgerà dal 17 aprile al 22 maggio e interesserà i luoghi più caratteristici del centro storico di Bassano. La giornata inaugurale, domenica 17 aprile, sarà aperta alle 10 con una solenne cerimonia nello storico Palazzo Bonaguro, a due passi dal Ponte degli Alpini. Lo stesso giorno, nel brolo del secentesco palazzo, vi sarà una mostra con vendita di fiori e piante.

Visualizza la mappa
dei Giardini a Bassano

Questo sito usa cookies per il proprio funzionamento (leggi qui...)