Layout-PB-Logo

dedicati ai 150 anni dell'Unita d'Italia

PRIMO CLASSIFICATO "CESOIE D’ORO"
“IL GIARDINO DI ENOTRIA" n.8
Cesoia324x268

SECONDO CLASSIFICATO

“LIVING WALL (muro vivente) n.16


TERZO CLASSIFICATO

“ITALIA SEI...” n.12

dedicati ai 150 anni dell'Unita d'Italia
logogiardini
PREMIO "CESOIE D’ORO
"
LA GIURIA TECNICA formata da:

DOTT.SSA GIULIANA ERICANI
direttrice del Museo Civico di Bassano
DOTT.SSA MIMMA PALLAVICINI
giornalista naturalista specializzata in giardinaggio
DOTT.SSA PATRIZIA IANNE
biologa e naturalista
PROF. PATRIZIO GIULINI
docente di Botanica e di fitogeografia all'Università di Padova e membro del consiglio direttivo dell'Orto Botanico
E IN RAPPRESENTANZA DELLA PRO BASSANO
SUSANNA GIANESE con funzione di segretaria
HANNO DECRETATO LA SEGUENTE GRADUATORIA:

PRIMO CLASSIFICATO "CESOIE D’ORO"
giardino n.8

Cesoia324x268
“IL GIARDINO DI ENOTRIA”

REALIZZATO DALL'ASSOCIAZIONE DIRETTORI E TECNICI PUBBLICI GIARDINI CON L'AZIENDA PRIOLA
Il giardino è premiato per l'aderenza al tema, interpretato in modo assolutamente non banale, che associa le diversità regionali nella specificità della coltura della vite, inserita in un giardino dei semplici, adeguato al contesto. La giuria plaude alla raffinatezza simbolica della progettazione e alla qualità della realizzazione. La scelta delle piante è squisita, accosta alla vite erbacee perenni tendenzialmente autoctone ed in ogni caso di antica tradizione, secondo cromatismi calibrati per un effetto di elegante suggestione visiva.

SECONDO CLASSIFICATO
giardino n.16

“LIVING WALL (muro vivente)”
REALIZZATO DALLA DITTA PIANTE FRANCESCO CONTARIN
Il giardino viene premiato per l'uso contemporaneo delle piante ornamentali che portano il verde e la natura in un ambiente non vocato, come è quello di un antico muro urbano.

TERZO CLASSIFICATO
giardino n.12
“ITALIA SEI...”

REALIZZATO DALLA DITTA BEGIARDINI DI ELISABETTA BASSAN IN COLLABORAZIONE CON IL VIVAIO LUISETTO PAOLO
Il giardino è premiato per la perfetta contestualizzazione nel tessuto urbano. Piante e acqua esaltano lo spazio architettonico lineare e moderno, occupano un angolo non utilizzato rendendolo accogliente e vivo con il colore dei fiori e il chiacchierio colloquiale dell'acqua.

QUARTO CLASSIFICATO
giardino n.1
“ODIO E AMORE”

REALIZZATO DALL'AZIENDA AGRICOLA BASSETTO
Il giardino è premiato per la sensibilità con cui il tema del centocinquantesimo dell'Unità d'Italia è stato calato nel territorio e nella storia locale. La giuria ritiene che il giardino potrebbe rimanere sul posto per valorizzare questo angolo della città a vantaggio della collettività bassanese.

QUINTO CLASSIFICATO
giardino n. 15
“PENSIERI D'ITALIA”

REALIZZATO DALL'ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L'AGRICOLTURA ANTONIO PAROLINI
Il giardino è premiato perché è specchio esemplare del ruolo didattico degli insegnanti nei confronti degli allievi: questi, insieme, hanno saputo raccontare magistralmente le piante e la storia della nostra nazione, trasmettendole alla popolazione con profondo significato.

Targa di partecipazione ai Giardini:

n.2 “L’idea rivoluzionaria”
Dimitri Nichele interior designer Cassola

n.3 “Prato rafforzato”
Sis spa Bassano

n.4 “Unisono, in pieno accordo, concorde, conforme”
Soluzioni Verdi di Luca Morselli Fontaniva Padova

n.5 “Gli alberti che uniscono”
Vivai Dalle Rive Zugliano Vicenza
n.6 “L’Italia e il giardino toscano”
Vivai piante Contarin Sergio Bessica di Loria

n.7 “Omaggio ai 150 anni dell’unità d’Italia”
Consorzio di tutela dell’asparago bianco di Bassano DOP

n.10 “Italia allo specchio, giustizia, uguaglianza, fratellanza, dignità, democrazia, prosperità”
Filosofia del verde Romano d’Ezzelino.
n.14 “Nasce, cresce, vive”
Garden Tres srl Marostica Agrisole Zugliano

n.17 “Profumi d’Italia”
Vivai della Colombara


GIURIA POPOLARE
Sono stati raccolti oltre 2000 voti che hanno espresso la seguente classifica

PRIMO CLASSIFICATO "Cesoie d’oro" giuria popolare
IL GIARDINO N. 1

DAL TITOLO “ODIO E AMORE”
GIARDINO REALIZZATO DALL'AZIENDA AGRICOLA BASSETTO DI MAROSTICA

SECONDO CLASSIFICATO
IL GIARDINO N. 13

DAL TITOLO “CIN CIN ITALIA”
REALIZZATO DA OBIETTIVO GIARDINO DI MAURO BORTIGNON DI CASSOLA

TERZO CLASSIFICATO
IL GIARDINO N. 11
DAL TITOLO “L'ALBERO DELL'UNITA' D'ITALIA”
REALIZZATO DAL VIVAIO IDEA VERDE DI ALBINO E PATRICK BORDIGNON DI BASSANO DEL GRAPPA

Questo sito usa cookies per il proprio funzionamento (leggi qui...)