Layout-PB-Logo

Natale-casetteSono Trascorsi ben 13 anni da quel lontano 1997, anno in cui l’Unione del Commercio di Bassano, ha regalato alla città del Grappa il primo “Mercatino di Natale” del Veneto.
Non è stato facile avviare una manifestazione per tradizione nordica, per due motivi: uno prettamente economico e l’altro di sfida.

Il primo necessitava di un investimento finanziario di non poco conto, bisognava trovare la disponibilità monetaria necessaria per l’acquisto delle strutture, il secondo richiedeva coraggio e spirito di avventura perché non si conosceva quale esito producesse un evento nuovo per le nostre tradizioni venete.
Valutato il lungo percorso che ha visto passare tanta acqua sotto i ponti, si può affermare che alla luce dei risultati ottenuti la sfida è stata vinta, tanto che il successo lo vediamo crescere di anno in anno.
Il “Mercatino di Natale” nulla vuole togliere alla tradizione e alla motivazione che riveste la Santa festa, che ci sprona ad essere più buoni e pronti a festeggiare la nascita di Gesù Bambino, bensì dare, seppur sotto una veste commerciale, un valore aggiunto all’appuntamento più atteso dell’anno. Nei tradizionali chalet di legno allestiti in Piazza Garibaldi e in Piazzotto Montevecchio si sono ammirati in questo lungo percorso un vastissimo assortimento di prodotti gastronomici provenienti da diverse regioni, migliaia di curiosità, tanti articoli da regalo, addobbi natalizi, statuine per il presepe, ricami, pantofole e tanta ricercata bigiotteria che fa impazzire le donne e chi più ne ha più ne metta. A fare da cornice a questa suggestiva atmosfera, una serie di manifestazioni collaterali rendono le vie e le piazze accoglienti creando un clima che ci prepara all’atteso Natale. A sorpresa, concerti corali e bandistici allieteranno con canti e brani natalizi i tanti turisti e cittadini che affolleranno il centro storico. Il trenino lillipuziano affollatissimo di passeggeri transiterà allegramente per le vie e piazze, la giostra di cavalli di legno con le sue musiche e luci, allestita in piazza Libertà, farà sognare i tanti bambini immersi in una immaginaria cavalcata. Sotto il luccicante abete, la casetta di legno con le Stelline e gli Epifani, fedeli aiutanti del simpatico omone dalla giubba rossa, accoglieranno i tanti bambini vogliosi di confidare i propri desideri e aspettative. Con la consegna delle letterine regaleranno alle migliaia di piccoli fans grossi fiocchi di zucchero filato, palloncini colorati e pop-corn a volontà.
Importante punto d’incontro sono gli stand della Pro-Bassano, odorosi di caldo vin brulè, dolci tirolesi e appetitosi panini caldi farciti, con saporita salsiccia e verdure alla griglia. Anche in questa occasione la Pro-Bassano dimostra l’attaccamento alla città e si prepara, in collaborazione con il gruppo delle “Arti per Via” ad organizzare per il sei Gennaio, giorno della Befana, una splendida festa per i bambini con proposizione di giuochi d’altri tempi, cioccolata calda e dolci per tutti.
La città invita tutti a trascorrere un pomeriggio in città tra gli chalet di legno e le attrazioni augurando un lieto e Santo Natale.
Flavio Baggio

Questo sito usa cookies per il proprio funzionamento (leggi qui...)